035 5098746

Risorse umane

Il Capitale Umano
Coerentemente con l’orientamento valoriale di “Città del Sole”, che individua nel capitale “Risorse Umane” il fattore determinante per la qualità dei servizi erogati, la Gestione risorse umane della Cooperativa si impegna a promuovere il benessere delle persone che lavorano, tutelandone i diritti e incoraggiando la crescita personale e professionale di ognuno.
Il sostegno e la valorizzazione della competenza trova radicamento nella costruzione di relazioni umane basate sul rispetto e sulla fiducia reciproca, e si traduce in azioni concrete che connotano di senso l’agire quotidiano; tali azioni sono:
• Una selezione accurata, che offra al candidato chiarezza rispetto alla posizione da ricoprire, permettendo
aderenza tra aspettative individuali e aspettative della struttura;
• Una formalizzazione chiara e trasparente del rapporto di lavoro;
• La netta tendenza a privilegiare contratti a tempo indeterminato nell’ottica della tutela del lavoratore;
• Un’approfondita formazione obbligatoria all’assunzione ed un’informazione efficace rispetto
all’organizzazione di “Città del Sole”;
• L’attento monitoraggio dell’operatore durante il periodo di prova; la supervisione, il rinforzo, il supporto
tecnico durante lo svolgimento del servizio offerto da Responsabili e Coordinatori;
• La disponibilità ad accordare al personale in situazioni delicate o di difficoltà periodi di astensione
dal servizio e permessi straordinari, garantendo il mantenimento del rapporto di lavoro.
• La rilevazione dei bisogni formativi del personale in servizio e la conseguente costruzione di percorsi
formativi ad hoc;
• L’adesione, nei limiti della fattibilità e commisurato al fattore competenza, a richieste di diversa
allocazione da parte del personale, al fine di arginare il burn out e mantenere elevata la spinta motivazionale;
• La creazione di tavoli di lavoro che promuovano il “fare pensiero” e la circolarità delle conoscenze.
I Soci
“Città del Sole”, fin dalla costituzione, persegue una politica attenta a far sì che, fra i dipendenti, il numero dei soci sia significativo, al fine di creare, nelle persone che lavorano in “Città del Sole”, un senso di appartenenza che non si esaurisca nella professionalità agita sul servizio, ma che si estenda a pratiche di partecipazione attiva all’amministrazione dell’impresa.

Il 2016 ha registrato l’ingresso di 28 nuovi soci ed il recesso di 15 soci che hanno concluso la loro attività lavorativa con la Cooperativa.

E’ assai importante che sia chiaro a tutti che l’apporto del Socio alla Cooperativa è fondamentale perché è il Socio con il suo lavoro e la sua partecipazione che sostiene l’esistenza e la forza della Cooperativa.

La Cooperativa è il luogo del nostro lavoro e delle relazioni che attorno al lavoro creano il loro fondamento esistenziale. E’ ovvio, che essendo il lavoro una delle risorse fondamentali della nostra vita, esso sia presidiato, monitorato e sostenuto.

 

 

Soci 2015 2016
Soci Cooperatori Lavoratori 344 349
Soci Cooperatori non Lavoratori 35 43
Soci Sovventori 49 49
Totale Soci 428 441

 

 

L’ingresso di 28 nuovi soci è assai significativo: nonostante la difficile situazione economica attuale la decisione di aderire al patto associativo rivela da un lato il proprio senso di appartenenza, dall’altro il desiderio di contribuire in prima persona all’incremento del capitale sociale.

I Numeri

La creazione di un’occupazione dignitosa, ed il più possibile stabile e duratura, è elemento centrale nella mission della Cooperativa “Città del Sole”, che fin dalla sua costituzione, ha tradotto il principio della “solidarietà sociale” in processi di promozione e sostegno delle fasce più deboli del mercato del lavoro.
L’ampliamento dei servizi socio assistenziali ed educativi, ha permesso una notevole crescita dei livelli occupazionali: negli ultimi 5 anni le persone che lavorano in Cooperativa sono pressoché raddoppiate, passando da 467 a 926.
Di questi, più della metà (54,56%) è impiegato per la Cooperativa da più di 3 anni.
In questa situazione di fortissima espansione e di complessità, l’impegno costante di “Città del Sole” è quello di mantenere elevata la qualità dei servizi e viva la cura per ogni singolo operatore. La scelta di inserire nell’organico figure di Coordinamento, persegue la finalità di offrire un valido sostegno agli operatori nella gestione tecnica del servizio, e di promuovere la qualità professionale dell’operato nell’ottica del miglioramento continuo. Nell’anno 2015 i Coordinatori che hanno prestato la propria professionalità a tal fine ammontano a 29 unità.

Qualifica 2015/2016 2016/2017
ASA JOLLY 2 2
ASA 56 53
ASSISTENTE EDUCATORE 672 678
ASSISTENTE ALLA COMUNICAZIONE 9 12
ASSISTENTE EDUCATORE JOLLY 13 15
ASSISTENTE SOCIALE 5 5
ASSISTENTE FAMILIARE 3 3
AUSILIARIA 16 15
COORDINATORE 29 29
DIRETTORE AZIENDA 1 1
EDUCATORE 71 72
FISIOTERAPISTA 1 1
IMPIEGATO 10 10
INFERMIERA PROFESSIONALE 1 1
INSEGNANTE DI SOSTEGNO 3 2
INSEGNANTE 3 2
OPERATORE SOCIO SANITARIO 2 2
PSICOLOGO 10 12
RESPONSABILI 11 11
TOTALI 918 926

 

 

 

 

 

Una Cooperativa giovane, ma qualificata
L’organico in forza a “Città del Sole” è caratterizzato da una composizione anagrafica media piuttosto giovane; la fascia più rappresentativa è quella compresa tra i 25 e i 35 anni.
Nonostante questo il 55% circa dell’organico vanta un’anzianità di servizio maggiore ai tre anni.
La prospettiva di un’occupazione a tempo indeterminato, garantita da “Città del Sole” per il 90,30 % dell’organico (836 operatori su 926), orienta in maniera significativa le scelte professionali dei dipendenti nella direzione della continuità, e riduce drasticamente il numero di dimissionari ed elevando esperienza e qualità professionali delle risorse umane.
A dimostrazione di ciò il personale in forza alla Cooperativa in possesso di Laurea raggiunge le 482 unità, costituendo il 52% dell’intero organico.

Titolo di Studio 2015 2016
Altre lauree specialistiche 89 92
Altre specializzazioni post diploma 62 58
Altri diplomi (Animatore Sociale, Dirigente di Comunità, Assistente Comunità Infantili) 94 90
Diploma di ASA (ausiliario socio assistenziale) 34 31
Diploma di assistente di comunità infantile 3 3
Diploma di dirigente di comunità 14 14
Diploma di Educatore Professionale 18 18
Diploma di Liceo Socio-Psico-Pedagogico 65 65
Diploma di musicoterapia 1 1
Diploma di OSS (operatore socio sanitario) 28 25
Diploma di Psicomotricità 1 1
Diploma di Tecnico dei Servizi Sociali 78 75
Diploma Magistrale 80 78
Diplomi artistici 17 17
Laurea in Psicologia 101 104
Laurea in Scienze dell’Educazione 274 285
Laurea in Scienze della Formazione 18 20
Laurea in Servizio Sociale 9 9
Licenza media 14 12
Master post laurea 8 9
Specializzazione post laurea Psicologia 11 12

* il conseguimento della Laurea presume il possesso di un Diploma

 

Una Cooperativa al femminile
“Città del Sole” si caratterizza come un ambiente lavorativo a netta prevalenza femminile (circa il 91 % degli occupati). In un’ottica di sana politica per le pari opportunità la cooperativa pone molta attenzione alla tutela della maternità di ogni dipendente che affronta questo stupendo e faticoso momento della vita, sostenendola per nel necessario iter burocratico, accogliendola per eventuali motivi di salute o per difficoltà organizzative familiari (possibilità di un periodo di aspettativa non retribuita per motivi di cura dopo aver esaurito i periodi di astensione facoltativa previsti dalla legge) ed incoraggiandone il rientro in servizio a condizioni favorevoli (possibilità di riduzione del monte ore settimanale)

Personale impiegato in cooperativa
  2015/2016 2016/2017
UOMINI 83 89
DONNE 835 837
TOTALE 918 926

 

LA TUTELA DELLA MATERNITÀ
La maternità è un evento biologico e sociale che coinvolge fortemente l’esistenza di una donna, e ne modifica radicalmente priorità, abitudini e stile di vita.
Consapevole dei profondi cambiamenti che investono una donna nel momento in cui diventa madre, “Città del Sole” pone estrema cura nel tutelare la maternità di ogni dipendente, accompagnandola nel necessario iter burocratico ed incoraggiandone il rientro in servizio a condizioni favorevoli.
La scelta valoriale di tutela del personale femminile si sostanzia nelle seguenti buone prassi:
• La totale adesione al D. Lgs 151/2001, che si traduce nel’accordare astensione anticipata dal lavoro, sin dall’inizio della gravidanza, laddove si presentino sul servizio fattori di rischio per la donna;
• La valutazione condivisa dei tempi e dei modi di rientro nel rispetto delle richieste della donna e delle esigenze del servizio;
• L’adesione, nella totalità delle richieste, a permessi di riposo giornalieri ex allattamento;
• La disponibilità ad accordare un periodo aspettativa alle neo mamme che necessitano di tempi prolungati di astensione dal servizio, per situazioni di salute o per necessità di accudimento dei figli in mancanza di una rete familiare di supporto, garantendo alle stesse il mantenimento del posto di lavoro.
• La medesima forma di tutela, prestata in Cooperativa per le neo mamme, viene messa in atto anche nei confronti dei dipendenti maschi che, seppur in numero minore, usufruiscono dei periodi di congedo per la paternità facoltativa o per altre esigenze legate alla cura dei figli.

A dimostrazione di ciò nell’anno 2016, su 52 maternità attive, sono state concesse 6 aspettative non retribuite per motivi di cura, una volta esauriti i periodi di astensione facoltativa previsti dalla legge.

2015 2016
Maternità anticipata 32 43
Maternità obbligatoria 45 52
Maternità facoltativa 18 23
Aspettativa post maternità 5 6

 

La Cooperativa “Città del Sole” si impegna inoltre a perseguire politiche di pari opportunità e di conciliazione famiglia – lavoro agevolando il rientro dell’operatrice in servizio dopo il periodo di sospensione lavorativa per maternità attraverso opportuni passaggi di consegna con la Coordinatrice o il Coordinatore di riferimento, incontri ad hoc con la responsabile delle Risorse Umane o con il Referente di Area coinvolto, o, ancora, attraverso l’adesione a richieste di riduzione del monte ore settimanale, la concessione di un tempo parziale al rientro dalla maternità, o lo smaltimento, anche parziale o frazionato, delle ferie residue, al fine di agevolare la gradualità nel processo di re inserimento lavorativo della dipendente.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione dedicata - maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi